Faretti nella Doccia tra Stile ed Utilità

Illuminazione BagnoDa quello che abbiamo ben potuto capire nei precedenti paragrafi, l’illuminazione non si ferma soltanto all’aspetto riguardante le varie tipologie di luci che ci è possibile scegliere nonché i relativi impianti, ma abbiamo anche visto pur se non in maniera approfondita, come alcuni elementi costitutivi dello stesso arredo possono essere dotati di illuminazione propria. Questo fattore però, non si ferma solo agli stessi mobili, ma è possibile ritrovarlo anche in determinati ambienti e relative componenti degli stessi.

Tra i tanti, passiamo a prendere in esame l’ambiente bagno, e nello specifico, l’illuminazione della doccia. Come è stato precedentemente ben illustrato, questa tipologia di stanza, essendo uno di quegli ambienti che usiamo giornalmente nella quotidianità che ci vede protagonisti in special modo al mattino ma anche la sera, senza escludere tutte le altre volte che ne usufruiamo, va, dato il suo specifico utilizzo, curato nei minimi dettagli per cercare di renderlo il più possibile un ambiente al top del comfort e bello da vedere che si dimostri anche sicuro.

La sicurezza relativa al bagno infatti va ricercata in moltissimi aspetti e relative caratteristiche ed è proprio partendo da questo elemento che approfondiremo l’argomento illuminazione doccia.  Molti tra di noi vorrebbero una doccia illuminata ma spesso siamo restii in quanto il pensiero di questa operazione ci porta inevitabilmente ad associarlo ad un cambio netto del nostro impianto elettrico, ma non è esattamente così.

E’ vero che una speciale normativa, sempre ai fini della sicurezza della persona, vieta espressamente di inserire qualsiasi tipo di illuminazione all’interno dello stesso box doccia onde evitare che venendo a contatto con l’acqua possa provocare spiacevoli incidenti, ma allo stesso tempo non ne vieta l’installazione vicino ai box doccia purché il suo wattaggio non superi i 12 V, quindi alla luce di questo seguendo delle regole ben precise anche in merito all’altezza le cui luci andranno posizionate, potremo tranquillamente illuminare il nostro box doccia senza dover cambiare l’impianto elettrico della casa.

Faretti DocciaSono moltissime le possibilità tra cui potremo scegliere in merito all’illuminazione dello stesso che come per altri casi varieranno certamente da soggetto a soggetto ed a seconda del nostro stile di arredo bagno.

Potremo certamente optare per l’inserimento di uno o più faretti di colore e luminosità diversa in base all’effetto che vogliamo ottenere ma anche alle dimensioni effettive dello stesso bagno, senza dimenticare che se si tratta di un bagno arredato in stile del tutto moderno si potrà ad esempio scegliere di usare un faretto a muro da posizionare in modo che il fascio di luce sia direzionato verso il nostro box doccia, oppure se si tratta di un’altra tipologia di arredamento potremo optare invece per usare un certo numero di faretti a led della tipologia ad incasso da posizionare invece al tetto in corrispondenza dello stesso box doccia.

A tal proposito è bene ricordare che ne esistono in commercio di moltissime tonalità di colore per far si che ognuno potrà scegliere tra quelli di luce bianca e quelli invece di colorazione diversa, anche se il consiglio è sempre quello di orientare la nostra scelta verso ambedue le soluzioni per creare un effetto puramente  rilassante e non di altro tipo, vanno quindi scelti dei faretti che genereranno un fascio di luce tenue.

Per chi volesse infatti rendere il suo box doccia un angolo della casa dedito alla cromoterapia potrà inoltre optare per le tipologie di faretti a led colorati adibiti a questa particolare funzione, per altro oggi molto diffusa, legata appunto ai benefici derivanti dall’irradiazione di uno o più colori che però hanno dei prezzi notevolmente più alti rispetto agli altri.

Relax in bagnoAltro fattore importante relativo invece alla sicurezza è quello di scegliere bene la tipologia di luci per il vostro box doccia, sapendo bene che bisognerà optare per delle lampadine che si mostreranno ben resistenti alla condensa e relativa umidità  che inevitabilmente verrà a crearsi in questo tipo di ambienti ed a maggior ragione in quella precisa zona.

Quindi al momento dell’acquisto soffermatevi a leggere bene la tipologia di lampadina di cui troverete tutte le informazioni necessarie sull’apposita scatola, al fine di non acquistare una lampada non attinente a detto uso che andrebbe inevitabilmente compromessa nella sua durata.

Faretti

Faretti nella Doccia tra Stile ed Utilità ultima modifica: 2015-12-11T18:32:18+02:00 da Angy Selfie
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (5 Voti) - Agg. 2016