Lampadine

LedAlogene

Lampadina per la Casa

Gli interior designer hanno molti strumenti a loro disposizione quando si tratta di creare schemi di design d’interni. Uno di questi strumenti, tuttavia, è molto spesso trascurato in quanto molte persone non si rendono conto del potenziale che possiede per trasformare uno spazio. Questo strumento è l’illuminazione e ha il potere di migliorare o peggiorare l’intero look degli interni.

L’illuminazione può far diventare una casa molto più confortevole e consente alla personalità del proprietario di emergere. Senza una buona illuminazione, l’impatto di tutti gli altri accessori – arredi, pavimenti, rivestimenti murali anche dei più lussuosi – andrà perso. Scegliere la giusta illuminazione è essenziale se vogliamo rendere l’abitazione ancora più vivibile.

Più venduto
Philips Lighting 929001234561 Philips Lighting Lampadina LED,...
  • Luce a LED di alta qualit adatta per uso domestico
  • Crea un ambiente accogliente e caldo simile alle lampade alogene o a incandescenza
Più venduto
Philips Lampadine LED Goccia, E27, 11 W Equivalenti a 75 W, 2700K...
  • La confezione contiene 6 lampadine LED con attacco E27
  • Potenza 11 W equivalenti a 75 W
Più venduto
Philips Lampadine LED Candela, E14, 5.5 W Equivalenti a 40 W,...
  • La confezione contiene 6 lampadine LED con attacco E14
  • Potenza 5.5 W equivalenti a 40 W
Più venduto
Osram LED Base Classic A Lampadina E27, 8.5W, 60 W, Luce Bianco...
  • Consumo di energia 10 kWh/1000h per 806 lm
  • 60 W=8.5W
Più venduto
Osram Base CLAS a Lampada LED E27, 14 W, Luce Bianca Fredda (4000...
  • OSRAM Lampada LED | Attacco: E27 | Cool White | 4000 K | 13 W | sostituzione per 100 W...
  • Semplice sostituzione delle lampade standard, perfetta sostituzione di una lampada da 100...
Più venduto
Osram Basecla60 8,5W/827 230Vfr Fs5 Lampadina LED a Goccia, Luce...
  • Consumo energetico 9.kWh/1000h a 806.LM
  • Lunga durata..fino a 15000.ore e fino a 100000.cicli
Più venduto
Philips EcoHalo Halogen Lampadina Lineare, R7s, 160 W (200 W),...
  • Per lampade alogene specifici
  • Luce vivida, forte contrasto
Più venduto
Vicloon G4 Lampadine Luce, G4 Lampada Alogena, 20W Luce Calda,...
  • Funzionalit Feature10 Packs Lampade alogene 12V G4 da 20W, Le lampade GU4 hanno un basso...
  • Easy InstallationPlug and playGeneralmente utilizzato per i dispositivi a lampada G4....
Più venduto
5 x Style Lighting Lampadina Alogena a Risparmio Energetico Super...
  • Luce calda flusso luminoso 1171 lm
  • Offrono un'eccellente qualita di luce

Le differenze tra luce naturale e artificiale

La chiarezza della luce naturale è difficile da replicare, ma la progressione dello sviluppo tecnologico nel campo dell’illuminazione allo stato attuale rende più semplice avvicinarsi. La necessità di efficienza energetica, ad esempio, sta guidando l’architettura sempre di più verso la raccolta di luce naturale attraverso l’uso del vetro nella progettazione e costruzione delle abitazioni residenziali.

Tuttavia, la luce artificiale possiede proprietà diverse, uniche ed originali, e svolge un ruolo a sè stante nell’ambiente casalingo rispetto alla luce che arriva da fuori. Inoltre, da quando la legge ha iniziato a pressare con severità sull’attuazione dei nuovi standard energetici, le lampadine hanno cominciato ad essere progettate prevalentemente a questo scopo, mandando in pensione i tradizionali modelli ad incadescenza, in particolare quelli da 75 e 100 watt.

Principali tipi di Lampadine per gli Interni Residenziali

Lampadine ad incandescenza: questo è il tipo più tradizionale ancora favorito per l’atmosfera che riesce a creare. Gli esseri umani reagiscono emotivamente al loro ambiente illuminato, e una lampada a tensione di rete appare sempre accogliente e suggestiva. Non altrettanto per il consumo energetico, dal momento che queste lampadine sono meno efficienti sul piano del risparmio di energia.

Questa lampadina è costituita semplicemente da un filamento di tungsteno intrappolato all’interno di un contenitore di vetro (per intenderci, il famoso bulbo di Thomas Edison) che si accende nel momento in cui l’elettricità riscalda il filamento. Questa tipologia, pur non essendo ancora vietate del tutto, faticano a rimanere entro i severi parametri degli standard sull’efficienza energetica. In questi ultimi anni la ricerca scientifica si sta concentrando anche sulla possibilità di produrre lampadine ad incandescenza ad alta efficienza in grado di soddisfare i nuovi standard.

Lampadine bassa tensione: l’introduzione delle lampadine a bassa tensione è stata il cardine dell’illuminazione residenziale nazionale degli ultimi 20 anni. Una buona lampada di qualità dicroica MR16 fornisce una resa accurata del colore e un raccordo compatto e pulito e ne permette un utilizzo sia per l’illuminazione generale così come per quella specifica, come per esempio per opere d’arte di luce. La lampadina a bassa tensione ha anche permesso l’introduzione di lampadari e proiettori collocati a basso livello come le luci da terra, in quanto sono anche più piccole rispetto a quelle tradizionali.

CFL: si tratta di lampade fluorescenti compatte, che sono apparse sulla scena come eredi delle vecchie lampadine con il bulbo, utilizzando un range tra un quinto ed un terzo in meno dell’energia prodotta dalle incandescenti ma costando decisamente di più. La luce emessa dalle lampadine CFL appare leggermente biancastra, esteticamente meno appetibile rispetto al calore e alla tonalità giallo intenso prodotta dalla maggior parte delle incandescenti.

Lampadina da Casa

Inoltre, con l’accendi e spegni, esse subiscono un lieve danneggiamento che con il tempo porta ad una diminuzione della loro vita. Infine, si tratta di lampadine non regolabili, infatti impiegano uno o due secondi prima di accedersi pienamente. Queste lampadine utilizzano il 75% di energia in meno rispetto a una lampadina a incandescenza. Esse inoltre durano molto più a lungo. Di solito emettono un tono più fresco, ma si possono trovare in una serie di livelli di luminosità e temperature da personalizzare.

Vale la pena notare che le lampadine fluorescenti compatte contengono mercurio, quindi hanno anche bisogno di un trattamento particolare per lo smaltimento. Per ovviare a queste problematiche la tecnologia costruttiva di queste lampadine è molto migliorata per raggiungere un consumo di energia più ridotto.

Più venduto
AmazonBasics Lampadina LED E27, 14W (equivalenti a 100W), Luce...
  • Con una vita utile di 15.000 ore, la lampadina pu durare oltre 13 anni (con un uso...
  • Produce 1521 lumen di luminosit istantaneamente, senza bisogno di attendere il...
Più venduto
Lampadina LED E27, 15W (equivalenti a 120W), 3000K 1200...
  • UN SOSTITUTO PERFETTOle lampadine a LED A60 consumano solo il 10% di energia, Luminosa...
  • RISPARMIO ENERGETICO lampadine LED da 15W sostituisce le Lampadine a Incandescenza e...
Più venduto
Philips Lighting 929001234561 Philips Lighting Lampadina LED,...
  • Luce a LED di alta qualit adatta per uso domestico
  • Crea un ambiente accogliente e caldo simile alle lampade alogene o a incandescenza
OffertaPiù venduto
Philips LED Spot - Confezione Faretti LED, Attacco GU10, 4.6 W...
  • La confezione contiene 6 faretti LED con attacco GU10
  • Potenza 4.6 W equivalenti a 50 W
Più venduto
Lampadine LED E27 12W, Luce Bianca Fredda 6400K, 1020 Lumen,...
  • Lampadina LED con attacco E27. Luce bianca fredda 6400K, 1020 lumen, Non Dimmerabile, ....
  • Il CRI delle lampadina a led Aigostar sempre superiore a 80, in modo che riflettono i...
Più venduto
Philips Lighting 929001234561 Philips Lighting Lampadina LED,...
  • Luce a LED di alta qualit adatta per uso domestico
  • Crea un ambiente accogliente e caldo simile alle lampade alogene o a incandescenza
Più venduto
Philips Lighting Lampadina LED Globo, Attacco E27, 18 W...
  • Luce bianca calda naturale come le lampadine ad incandescenza
  • Durata di 15.000 ore
Più venduto
Philips Lighting Lampadine Attacco E27, 13 W Equivalenti a 100 W,...
  • Philips Lighting Lampadine Attacco E27, 13 W Equivalenti a 100 W, Luce calda, Non...
  • Lampadine Attacco E27, 13 W, equivalenti a 100 W, luce calda, non dimmerabile, 3 pezzi
OffertaPiù venduto
Philips Lighting Lampadina LED, Attacco E27, 13 W Equivalenti a...
  • Elevata qualit della luce
  • Lunga durata ed efficienza energetica
Più venduto
Philips EcoHalo Halogen Lampadina Lineare, R7s, 160 W (200 W),...
  • Per lampade alogene specifici
  • Luce vivida, forte contrasto
Più venduto
Vicloon G4 Lampadine Luce, G4 Lampada Alogena, 20W Luce Calda,...
  • Funzionalit Feature10 Packs Lampade alogene 12V G4 da 20W, Le lampade GU4 hanno un basso...
  • Easy InstallationPlug and playGeneralmente utilizzato per i dispositivi a lampada G4....
Più venduto
5 x Style Lighting Lampadina Alogena a Risparmio Energetico Super...
  • Luce calda flusso luminoso 1171 lm
  • Offrono un'eccellente qualita di luce
Più venduto
Vicloon Lampada Alogena Lineare, 4Pcs J118 Alogena 160 W (200 W),...
  • Risparmio energeticoLampadina alogena a risparmio energetico, potenza di 160W che fornisce...
  • Rendering Alto Colore Indice di resa cromatica 100%, angolo del fascio di 360 , 3100lm,...
OffertaPiù venduto
5x Osram lampada alogena Haloline Pro, 118mm, R7s, 230V, 120W,...
  • Confezione risparmio da 5
  • 'Osram, Made in Germany "

Oggi si possono trovare molte varietà di colori ed è anche possibile collegarle ai dimmer per una regolazione personalizzata dell’illuminazione degli ambienti, così come le lampadine CFL “instant on” che eliminano del tutto il fastidioso ritardo tra il momento in cui si preme l’interruttore e la comparsa della luce. Tra i colori per ambienti più diffusi troviamo il rosso ed il blu per decorare con gusto e design.  Invece per le tecnologie utilizzate si possono trovare lampadine wireless (Wi-Fi) e bluetooth attivabili grazie agli smartphone o a speciali telecomandi. Molto spesso sono anche dimmerabili e l’intensità luminosa si può regolare utilizzando i dispositivi precedentemente citati.

Lampade alogene: sono costruite come le lampadine a incandescenza, ma con la presenza di gas alogeni intrappolati nel bulbo insieme al filamento. Esse sono in grado di soddisfare gli standard di efficienza energetica poichè usano il 10-20% di energia in meno rispetto a una lampadina tradizionale.

La luce emessa è molto bianca, calda ed accogliente e può essere adatta ad ambienti in stile classico, in stanze quali il soggiorno o la camera da letto da illuminare con una luce simile a quella diurna naturale. Inoltre, a differenza del mercurio presente nelle lampadine fluorescenti compatte, questo gas non costituisce u

na sostanza che potrebbe essere classificata come rifiuto pericoloso.

LED: (Light Emitting Diode) – le lampadine a LED oggi sostituiscono quasi tutte le lampadine tradizionali, soprattutto sui luoghi di lavoro. Il CRI – Indice di resa cromatica (o la capacità di riflettere un vero colore) delle lampadine a LED è migliorata al punto da essere molto vicine ai colori puri. I LED hanno anche il vantaggio di essere praticamente esenti da manutenzione, nonché di rimanere sempre freschi al tatto. i Diodi Luminosi, o LED, sono i modelli più moderni nel mondo delle lampadine.

Quando un LED è acceso, elettroni e lacune di elettroni si uniscono ed il risultato di questo processo è un rilascio di energia sotto forma di fotoni ovverosia luce. Un tipico LED utilizza una frazione della potenza necessaria per alimentare una lampadina a incandescenza tradizionale e questo rende il LED molto più conveniente sul lungo periodo. I LED sono in grado di durare per decine di migliaia di ore, che può tradursi in decenni di utilizzo, mentre le lampadine ad incandescenza si bruciano molto più frequentemente.

Vista la ormai ampia gamma di lampadine disponibili sul mercato, si possono soddisfare le esigenze di tutti, rispettando l’ambiente, facendo scelte volte al contenimento energetico; a tal proposito si ricorda che nella versatilità di molti sistemi di illuminazione a LED è possibile operare una scelta anche in base alle diverse tonalità e temperature.

I tipi di Attacchi

Esistono diverse tipologie di lampadine e di attacchi, ma i più comuni che solitamente si trovano all’interno delle abitazioni sono i classici E14 ed E27 che si differenziano principalmente per la grandezza della vite. L’E14 è l’attacco utilizzato per le lampadine a vita piccola e misura 14 MM, mentre l’E27 ha una misura più grande di 27 MM, chiamata a vita grande.

Se si vogliono sostituire le lampadine basta scegliere quelle con lo stesso attacco anche di altra tipologia, ad esempio cambiare l’alogena con il LED tenendo conto della misura E14 oppure E27 e scegliendo solo il tipo: a vite, a blocco (con attacco G10) o bispina (G10). Per quanto riguarda l’utilizzo di faretti, gli attacchi più utilizzati sono del tipo G9, G10, G4, G5 o G53.

Cosa considerare per l’illuminazione per interni

Maggiori sono i dettagli inerenti la disposizione degli interni e meglio si può pianificare l’adeguato sistema di illuminazione. Le finiture, la disposizione dei mobili, i dettagli degli arredi alle pareti e l’intera comprensione dello stile dell’abitazione sono i primi elementi da prendere in considerazione per ottenere l’effetto desiderato.

Una stanza ben illuminata viene utilizzata e vissuta di più e meglio rispetto ad una stanza illuminata male. Il secondo fattore da considerare è inerente l’abbattimento dei costi e il risparmio energetico: anche in questo caso è necessario avere ben chiaro quale direzione si vuole intraprendere rispetto ad una spesa sul breve o lungo termine e se seguire il movimento ecologico.

I tipi di Illuminazione per ogni ambiente

Creare la giusta atmosfera all’interno di ogni stanza è possibile grazie ad un bilanciamento opportuno tra le diverse fonti luminose presenti in casa. Una buona illuminazione dà il tono e crea l’atmosfera in una stanza. La chiave è di capire l’uso di quella stanza e di applicare le illuminazioni pertinenti per garantire che funzionino bene. Lo stesso principio è valido per gli esterni ed il giardino dove è possibile utilizzare modelli di lampadine con sensori di movimento e crepuscolari per l’automazione della luce.

Per esempio una lavanderia o una stanza di servizio sarà ben servita da riflessi fluorescenti, mentre uno studio richiederà particolare attenzione al compito di illuminazione, pensando ai diversi punti luce che illuminano la zona scrivania rispetto alla poltrona. Un open space soggiorno-sala da pranzo-cucina ha bisogno di avere più circuiti differenti di illuminazione, come ad esempio un mix di spot LED e rondelle a livello di un pianale ribassato, luci a LED e la luce della lampada a tensione di rete per creare profondità e dare consistenza allo spazio. Vediamo quali sono, nei dettagli, le lampadine più adatte ad ogni ambiente.

Soggiorno

In un soggiorno la luce andrebbe disposta su tre dei quattro angoli, facendo in modo che una di esse si concentri su un particolare oggetto (un’opera d’arte, una pianta, una poltrona). Utilizzare una combinazione di lampade da tavolo e lampade da terra, alcuni con un bagliore verso il basso e alcuni che brillano verso l’alto. Predisporre lampade per la lettura a seconda di quante sedi sono previste all’interno della stanza con lampade a bassa incandescenza su switch a tre vie.

Studio

Per la lettura e lo studio l’illuminazione ideale prevede di utilizzare una lampadina con un livello di potenza tra 40 e 60 watt. Per evitare che le ombre disturbino la lettura, la lampada dovrebbe essere posizionata tra la testa e la pagina. Ad esempio, una lampada con una tonalità opaca, come una lampada da lettura in metallo, impedisce l’abbagliamento dovuto all’illuminazione diretta sul campo visivo.

Se, invece, si sta utilizzando un computer, per evitare l’affaticamento degli occhi bisogna mantenere la luce nella stanza in modo che lo schermo non sia più luminoso. Sessanta watt in una lampada da tavolo, integrati da una morbida luce ambientale (proveniente dall’esterno o dall’alto) può essere in questo caso il modo ideale.

Sala da pranzo

Anche in questo caso conoscere la grandezza, la forma, lo stile e la disposizione del tavolo e delle sedie è fondamentale per la scelta dell’illuminazione migliore. Utilizzare un lampadario o una luce a caduta sopra il tavolo, che limiti la potenza totale a 100 potrebbe essere il primo passo.

Altrove nella stanza, l’illuminazione indiretta è la migliore, specialmente se rilassante. Si potrebbe dare spazio ad una luce sottile, con un paio di lampade da tavolo di piccole dimensioni su una credenza o una vetrina oppure agganciare applique corrispondenti al muro sopra il tavolo.

Cucina

In cucina si può optare per un comodo dimmer che può focalizzare l’illuminazione ambientale sul piano cottura solo quando è necessario e si può abbassare di intensità quando non si è ai fornelli. E’ possibile inoltre sostituire le lampadine del forno per renderlo più efficiente.

Mentre, per le superfici da lavoro si possono utilizzare fonti di luce più basse, magari fasci di LED che illuminano bene gli oggetti molto vicini, come quando si deve affettare o tagliare. In alternativa si possono utilizzare lampadari pendenti al centro della stanza, unite a delle piccole luci sotto un armadietto o una lampada da tavolo robusta in un angolo lontano dal lavandino.

Camera da letto

L’obiettivo dell’illuminazione in una camera da letto è quello di creare un’atmosfera accogliente e calda. Lampade applique posizionate accanto al letto, ma non puntate su di esso, potrebbero essere una buona soluzione per ovviare alla classica abatjour da comodino. Su un tavolo basso si può poggiare anche una piccola lampadina colorata oppure multicolore soft a basso wattaggio che simuli la luce di una candela per la notte.

Bagno

La scelta migliore per il bagno è quella delle sidelights, cioè lampadine fissate direttamente sui mobili, come una coppia di applique fiancheggianti lo specchio. Una plafoniera aiuta a riempire tutte le ombre sul viso e illumina completamente l’ambiente. In un grande spazio, si potrebbe anche mettere una luce direttamente sopra la doccia o utilizzare lampadine a neon di grandi dimensioni.

Per truccarsi, ad esempio, c’è bisogno di una potenza di luce tra i 60 e gli 80 watt. Così, si potrebbe posizionare una coppia di applique con lampadine di 40 Watt ciascuna oppure disporre 3 o 4 lampadine da 25 watt ai lati dello specchio e, se necessario aggiungere una lampadina overhead.

In conclusione, le lampadine ad incandescenza, pur assicurando un’illuminazione che si irradia in tutto l’ambiente rendendolo caldo ed avvolgente, non rispondono più del tutto ai requisiti richiesti per l’abbattimento dei consumi energetici.

D’altro canto, le lampade alogene, bianche e brillanti risultano ideali in ambienti piccoli e raccolti dallo stile più classico e sono maggiormente in linea con l’efficienza energetica. Infine i LED risultano molto adatti ad illuminare spazi caratterizzati da uno stile più minimale e moderno e garaniscono il massimo dell’ecocompatibilità possibile nel campo dei sistemi di illuminazione.

Leggi la nostra Disclaimer sui Prezzi. Visitando le pagine dei prodotti è possibile trovare anche il miglior usato di qualità ed economico online!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (14 Voti) - Agg. 2016